Skip to main content

Home/ ltis13/ Group items tagged feed

Rss Feed Group items tagged

fabrizio bartoli

Go Beyond RSS with Keyword Probes « Ping.it blog - 2 views

  •  
    "make feeds based on keywords."
fabrizio bartoli

nuovo Board su pinterest per RSS & c. - 3 views

  •  
    chi vuole oltre che curiosare può collaborare nel co-editarlo, basta l'email
mariateresacar

Maria Teresa's Weblog - 1 views

  •  
    Seguendo il MOOC ho avuto modo di visitare diversi blog degli altri membri. Devo riconoscere che alcuni di essi sono veramente ben curati e dai vari post è possibile apprendere molte cose. Ma come creare collegamenti con questi blog, o meglio come li definisce Andreas "case degli abitanti del villaggio"?
fabrizio bartoli

Feedbin - 1 views

fabrizio bartoli

Create an RSS Feed Reader Using Google Spreadsheet - 3 views

  •  
    Bellissimo, però con una pagina del foglio per ogni feed, sarebbe un po' difficile ottenere una vista d'insieme dei 343 feed elencati per ora in https://dl.dropboxusercontent.com/u/3592556/ltis13.opml ;-) Poi c'è la questione del tempo che metterebbe a caricarsi un google spreadsheet usato come freed reader per così tanti feed. O i contenuti di un feed viene soltanto caricato quando se ne apre la pagina?
  •  
    al momento ho letto solo il post non ci ho fatto ancora nulla ma è un progetto, di quelli magari da realizzare quest'estate: un data bank di risorse che contenga attività e risorse efl (dapprima) create o individuate dai ragazzi, poi condivisibile con altre materie, docenti, scuole ... (se si facesse in tanti e interconnessi sarebbe un bel passatempo e un bella risorsa espandibile all'infinito ) Cerco di scoprire nel frattempo se conviene/valga la pena usare il foglio elettronico, il database o limitare la ricerca ai webtool di feed/bookmarking etc.
  •  
    Grazie della risposta, Fabrizio. Chiedevo perché all'inizio dell'attività aggregante di #ltis 13, avevo creato una pagina di feedreader separati per ogni feed del file OPML in http://subtitling-for-accessibility-education-and-creativity.wikispaces.com/ltis13-blog . Era facile, bastavano un po' di "cambia in -> cambia tutti" sul file OPML per ottenere il codice wiki che creava quella pagina di aggregatori (dettagli in http://almansi.wordpress.com/2013/04/22/cantieri-opmlerosi-ltis13/ ). Ma man mano che sono aumentati il numero di feed nel file OPML e la mia compulsione a controllare tutto, aumentando il numero degli item mostrati, la pagina diventava sempre più lenta da caricare. Da qui la soluzione della revisione attuale - 71a :D - di suddividerla in sottopagine per tipi di blog hosting, che come criterio distintivo, non mi piace, per usare una litote educata. Quindi forse quando ho un momento provo a rimettere il numero di item a 20 per ogni feed e a risbattere tutto nella pagina originale. Se non funziona, faccio un revert. Però è affascinante questa possibilità di trasformazione di una riga di dati separati da virgole così facilmente traducibili in varie codifiche... Se deciderai di usare uno spreadsheet Google, pensi di farlo alimentare da un modulo o di lasciar la gente scriverci dentro direttamente?
fabrizio bartoli

Perform Amazing Feats With These Useful Google Spreadsheet Functions - 0 views

  •  
    "Importing Feeds From the Internet Another very useful function that could potentially be used for some pretty cool uses inside of Google Spreadsheets is the IMPORTFEED function. If you consider the sheer volume of information throughout the Internet that are offered by feeds, just think of what you can do with this versatile function. How it works is pretty straightforward. Simply fill in the feed details into the function itself, surrounded by quotes."
fabrizio bartoli

Professional Learning Network (PLN) e-Course for Teachers - Refining the RSS Reader - 3 views

  •  
    "Refining the RSS Reader"
fabrizio bartoli

How Can I Organize My RSS Feeds So They're More Manageable? - 0 views

  •  
    "How Can I Organize My RSS Feeds So They're More Manageable?"  I subscribe to a lot of newsfeeds, which makes me feel like I'm on top of everything on the internet-except now I'm feeling overwhelmed with all the folders and hundreds of feeds and constant flood of posts in my newsreader. I still want access to all the news and information, but what can I do to better organize it so I stay sane?
fabrizio bartoli

Pipes: Rewire the web - 0 views

  •  
    "About Pipes Pipes is a powerful composition tool to aggregate, manipulate, and mashup content from around the web. Like Unix pipes, simple commands can be combined together to create output that meets your needs: - combine many feeds into one, then sort, filter and translate it.  - geocode your favorite feeds and browse the items on an interactive map. - power widgets/badges on your web site. - grab the output of any Pipes as RSS, JSON, KML, and other formats."
fabrizio bartoli

#rss, #feed, #xml, #opml, #numeri … ... lms, spreadsheet e database - 2 views

proposito, ancora, di #rss, #feed, #xml, #opml, #numeri … ... lms, spreadsheet e database. Mi costringo a indulgere per pohe righe in ciò che in genere detesto fare e incontrare (se si tratta di p...

feed rss lms database

started by fabrizio bartoli on 05 Jun 13 no follow-up yet
Claude Almansi

OPML-XML-HTML-aggregatori-tagging - #ltis13 IAMARF Andreas Formiconi 2013-05-24 - 0 views

  •  
    "Capita ancora che qualcuno abbia problemi usando i file OPML, che servono a importare insiemi di feed dei blog negli aggregatori, RSSOwl e Bloglines, nella fattispecie. Ad esempio Maria Teresa ha risollevato la questione in un commento recente. Colgo l'occasione per: 1. discutere molto brevemente l'uso degli aggregatori a questo punto del corso 2. rivedere e approfondire appena un po' la distinzione fra XML e HTML 3. mostrare come si importa un file OPML in Bloglines 4. semplificare la suddetta pagina con un solo file OPML ..."
  •  
    Sottotitolazione dei video tutorial al 25 maggio 2013 I sottotitoli sono già aggiunti ai video YouTube inseriti nel post. Le loro pagine di preparazione sono: http://www.amara.org/en/videos/iiF7ry6rjjd9/info/xml_html_opml/ e http://www.amara.org/en/videos/rVHqxPbw8m90/info/importare-un-file-opml-in-bloglines/ (se qualcuno avesse voglia di pasticciarvi)
  •  
    Aggiornamento 26 maggio 2013: I sottotitoli italiani fatti con http://www.amara.org/en/videos/rVHqxPbw8m90/info/importare-un-file-opml-in-bloglines/ sono stati tradotti in francese, inglese e tedesco da "awemaze". Che sia il nome utente di un partecipante a #ltis13? Comunque, ecco le sottopagine dalle quali si possono modificare i diversi sottotitoli, e/o scaricarli in vari formati: Italiano: http://www.amara.org/en/videos/rVHqxPbw8m90/it/625349/ Inglese: http://www.amara.org/en/videos/rVHqxPbw8m90/en/626537/ Francese: http://www.amara.org/en/videos/rVHqxPbw8m90/fr/626540/ Tedesco: http://www.amara.org/en/videos/rVHqxPbw8m90/de/626539/ Per modificarli, occorre crearsi un account amara.org . Meglio farlo con la modalità semplice, senza passare da account di altre reti sociali (Facebook, Twitter). Va evitata soprattutto la modalità TED, che consente soltanto di sottotitolare video TED, non gli altri. Invece chiunque può scaricare i sottotitoli - anche come TXT, cioè come trascrizione semplice, anche senza essere loggato.
Claude Almansi

Racconti - #ltis13 IAMARF Andreas Formiconi 2013-04-20 - 0 views

  •  
    "...C'è chi aggeggia con il file opml. Primi passi nel codice: …allora mi sono messa a leggere il codice xml e ho iniziato a vederci dei "pattern", poi, dopo aver letto il post di Lucia, ho iniziato a fare un po' di taglia e incolla, e… Ora approfitto dell'episodio per suggerire agli ottimi "pasticcioni" l'uso di editori di testo [1] più adeguati, in particolare quelli che sono dotati di Syntax highlighting: evidenziazione cromatica degli elementi sintattici per distinguerli dal resto del testo. Chi è incuriosito e usa Windows può provare Notepad++: Chi usa il Mac può provare TextWrangler. Chi usa Linux è probabile che abbia già le sue belle abitudini e opinioni precise a riguardo. Forse Gedit è la scelta più usuale, oppure Vi (il mio), Emacs (il mio per 10 anni), ma questi ultimi sono un po' diversi."
  •  
    Sottotitolazione del video tutorial al 25 maggio 2013: http://www.amara.org/en/videos/lKKOjG1gLMqs/info/notepad-plus-plus/ sottotitoli da fare
Claude Almansi

Cantieri - #ltis13 « IAMARF Andreas Formiconi 2013-04-18 - 0 views

  •  
    Sottotitolazione del video tutorial al 25 maggio 2013: http://www.amara.org/en/videos/kJGew7amF35x/info/importare-feed-singoli-o-con-il-file-opml/ sottotitoli da fare
Claude Almansi

Come seguire le fonti in internet - #ltis13 IAMARF Andreas Formiconi 2013-04-06 - 0 views

  •  
    "...In questo laboratorio propongo di utilizzare un'applicazione open source che si chiama RSSOwl: si può utilizzare liberamente, funziona su tutti i sistemi, è facile da usare. In alternativa chi vuole può cimentarsi con un servizio web, ad esempio BlogLines. Quest'ultima soluzione può essere buona anche per chi usa il tablet; ho provato con un iPad e mi sembra funzionare. ..."
fabrizio bartoli

Comparison of feed aggregators - Wikipedia, the free encyclopedia - 1 views

  •  
    The following is a comparison of RSS feed aggregators. Often e-mail programs and web browsers have the ability to display RSS feeds. They are listed here, too. Many BitTorrent clients support RSS feeds for broadcatching (see Comparison of BitTorrent clients). With the rise of Cloud computing, some cloud based services offer as well the feed aggregation. They are listed here as well. Contents  [hide]  1 Release history 2 Operating system support 3 Web feed and protocol support 4 Interface and notes 5 Capabilities 6 See also 7 References 8 External links
Claude Almansi

Il feed RSS è morto. E adesso? - 2 views

  •  
    "Forse la prossima chiusura di Google Reader sarà un bene. Ci costringerà, dopo una dozzina d'anni di uso dei feed reader, ad evolvere e a cercare un sistema migliore per tirare verso di noi i contenuti che davvero ci interessano. Ora bisogna solo capire se già esistono strumenti in grado di farlo, se esistono reti da pesca in grado di intrappolare solo pesci prelibati, o cani da tartufo in grado di riportare solo preziosi tuberi. O se invece saremo costretti a migrare, a 2013 inoltrato, sull'ennesimo aggregatore di feed, dove perle e banalità sono mischiate in ugual misura."
  •  
    Titolo volutamente provocatorio. Partendo dall'annuncio della chiusura dell'aggregatore di feed Google Reader, l'autore si interroga su perché e con quali mezzi radunare e organzzare informazioni. Grazie a Mattia Lanzoni - https://www.diigo.com/user/Matzlanz - per la segnalazione.
1 - 20 of 20
Showing 20 items per page