Skip to main content

Home/ Earth Day/ Group items tagged waste pollution

Rss Feed Group items tagged

OLA Channel

Iniziative: Terra e mare al tempo del petrolio - 0 views

  •  
    Il Movimento No Scorie Trisaia, la OLA (Organizzazione Lucana Ambientalista), OLA Channel, gli operatori turistici del Metapontino organizzano, presso il Lido Nettuno di Metaponto (Comune di Bernalda, Matera), venerdì 23 luglio 2010, con inizio alle ore 19:00, il convegno dal tema "Terra e mare al tempo del petrolio". Sono previsti gli interventi di Antonio Bavusi (OLA) su "Le nuove normative e il rischio militarizzazione Legge 99″; Giampiero D'Ecclesiis (geologo esperto in idro-geologia) su "Basilicata da bere e da irrigare: il sistema idrogeologico lucano"; Maria Rita D'Orsogna (California State University at Northridge, Los Angeles) su "Le coltivazioni minerarie e i rischi dell'estrazione marina". Introduce e modera Pietro Dommarco (giornalista). Chiude i lavori Felice Santarcangelo del movimento NoScorie Trisaia. Al convegno sono stati invitati i governatori di Basilicata, Vito De Filippo, di Puglia, Niki Vendola, di Calabria, Giuseppe Scopellitti, l'assessore all'ambiente della Basilicata, Agatino Mancusi, il sindaco di Bernalda, Leo Chiruzzi, e tutti i sindaci e gli amministratori del Metapontino.
OLA Channel

[Video] Tour della monnezza 1 - 0 views

  •  
    Ferrandina (Mt) rappresenta un esempio negativo da non imitare nel panorama della gestione dei rifiuti in Basilicata. Il format mostra il risultato di scelte politiche sbagliate in materia di rifiuti che hanno trasformato il territorio dell'area dei Calanchi Lucani, ricco di storia e di attività agro pastorali, in un polo della monnezza a cielo aperto. Un "tour della monnezza" che incrementa l'incenerimento e nuove discariche, con una raccolta differenziata da percentuali irrisorie e problemi di inquinamento e di dissesto idrogeologico del territorio irrisolti.
OLA Channel

[Video] Tour della monnezza 2 - 0 views

  •  
    La nuova mega discarica di Atella (Pz) di 90.000 mc, autorizzata dal Piano Provinciale dei Rifiuti, ubicata in località Cafaro si trova a poca distanza dalla vecchia discarica di 140.000 mc. Entrambe le aree sono interessate dal bacino idrominerario di protezione del Vulture: un'area ricca di sorgenti e di agricoltura. Un "tour della monnezza" che continua il suo corso in una regione in cui si producono 386 Kg di rifiuti pro-capite all'anno che non giustifica il ricorso a nuove discariche, mentre i buoni propositi della raccolta differenziata sono viziati dal ricorso a nuove mega discariche e degli stessi inceneritori.
OLA Channel

[Video] Black hell (inferno nero) - 0 views

  •  
    La Val d'Agri, il giacimento in terra ferma più grande d'Europa, dove dalle attività di estrazione e trattamento del petrolio si producono anche rifiuti liquidi, solidi e gassosi pericolosi per l'acqua, il suolo e l'aria. L'ambiente e la salute di tutti gli esseri viventi della valle sono confinati tra le mura di un inferno nero, dove le fiamme bruciano le ultime speranze di vita.
OLA Channel

[Video] No waste ships navi Cetraro - 0 views

  •  
    Il servizio dell'Organizzazione Lucana Ambientalista sulla manifestazione di Amantea (Cs) del 24 ottobre 2009 contro le navi dei veleni affondate nel Tirreno.
1 - 5 of 5
Showing 20 items per page